Le escursioni

Aieta: valle dei mulini

Ritrovo: ore 8,45 al parcheggio antistante il cimitero di Aieta Partenza: ore 9,00 dallo stesso luogo
Lunghezza: km 6/7 circa
Dislivello massimo: mt 200 circa
Tempi di percorrenza Totale 6 ore circa, soste escluse. Difficoltà: T/E

Raccomandazioni
Dato il periodo, anche in caso di previsioni di tempo sereno, attrezzarsi con vestiti caldi da indossare a “cipolla”, Utile una mantellina impermeabile, un ricambio asciutto
scarponio pedule da escursionismo – bastoncini da trekking.
Borraccia , Lungo il percorso sono presenti fonti di acqua.
Consigliati merendine energetiche e termos con bibite calde. Pranzo a sacco.
DESCRIZIONE:
Escursione che parte dal centro storico di Aieta, scende a valle e percorre in piano per poi ritornare al centro storico. Percorso che si sviluppa su fondo misto, pavimentato tipo cemento, asfalto e sterrato molto comodo; percorreremo una pineta e poi parte del borgo per prendere la scalinata che scende alla valle dei mulini, poi circa un chilometro di asfalto e a seguire uno sterrato molto agevole fino alla cascata di Malazza, nei cui pressi terremo la pausa pranzo, Prima della partenza è prevista la visita, al costo di € 2 a persona, al museo Mu.Vi.Da (di domenica aperto solo la mattina).
L’escursione si svolge prevalentemente a mezza costa, con vegetazione tipica da macchia mediterranea, come spesso si incontra sul versante tirrenico. Oltre alla pineta ed il centro storico, il sentiero è allo scoperto per la maggior parte.
REFERENTI
Vincenzo De Presbiteris 339.868.5821 – Alberto Dito 349.05.96.145
N.B. In caso di avverse condizioni meteo l’escursione si rinvia ad altra data.

I non soci potranno partecipare alle escursioni previa prenotazione al coordinatore indicato nella scheda dell’escursione e pagamento della quota di assicurazione calmeno un giorno di anticipo dalla data dell’escursione, allo scopo di poter attivare l’assicurazione CAI, il cui costo è di € 8,00. Il mancato rispetto di questa condizione comporterà l’esclusione dalla escursione per mancanza della copertura assicurativa. La richiesta di partecipazione comporta la dichiarazione esplicita di essere in buone condizioni fisiche per superare le difficoltà del percorso e di avere letto la scheda tecnica dell’escursione.

SI RACCOMANDA DI LEGGERE LA SCALA DELLE DIFFICOLTÀ PER CAPIRE SE L’ESCURSIONE È ADEGUATA ALLE PROPRIE CONDIZIONI FISICHE